Area Stampa

/Area Stampa
Area Stampa 2017-10-10T12:03:22+00:00

Comunicati stampa

Primi d’Italia: premiato il Cavaliere Arnaldo Caprai 2017-10-13T13:11:43+00:00

Oggi, presso gli uffici della prestigiosa azienda Arnaldo Caprai, il Presidente di Epta Confcommercio Umbria Aldo Amoni, ha conferito al Cavaliere Caprai il premio “Primi d’Italia” per il settore imprenditoria.

A conclusione – spiega Amoni della XIX edizione del Festival Nazionale dei Primi Piatti ci tenevo a consegnare questo premio ad Arnaldo per i suoi tantissimi meriti. Ci lega da ormai molti anni un bellissimo rapporto, nato quando eravamo entrambi in Camera di Commercio. So bene quanto ha fatto per l’imprenditoria, l’economia e la valorizzazione dei nostri territori e specialmente della città di Foligno. Per questo sono felice di avergli assegnato il premio dei “Primi d’Italia”, a conferma del suo altissimo profilo professionale ed umano.

Il premio, nato già con la prima edizione del Festival, viene consegnato ogni anno a grandi personalità italiane che si sono distinte nella loro professione. Arnaldo Caprai va così ad aggiungersi ad un ricco elenco di professionisti, tra cui: Claudia Gerini, Gianfranco Vissani, Luciano De Crescenzo, Enrico Mentana, Bruno Gambacorta, Vittorio Sgarbi, Katia Ricciarelli e Giobbe Covatta, tutti intervenuti al festival umbro.

Lo straordinario percorso di vita e di lavoro di Arnaldo Caprai, che ha avviato la propria attività autonoma ad appena 22 anni, lo ha portato a ricevere varie onorificenze tra cui, nel 2003, il titolo di Cavaliere del Lavoro conferito dal Presidente della Repubblica Italiana. Negli anni, Caprai è riuscito a realizzare una propria filiera tessile integrata e completa e ha saputo diversificarsi ottenendo sempre risultati di grande qualità che sanno unire tradizione e innovazione. Nella sua carriera è riuscito a creare qualcosa di unico, difficilmente paragonabile, a cui si aggiunge anche la Collezione Museale dell’azienda che, con i suoi oltre 25.000 reperti, è considerata la più grande collezione tessile privata del mondo.

L’azienda Caprai – conclude Amoni – è sinonimo di eccellenza, come anche il festival dei Primi d’Italia, per questo e per celebrare al meglio la XX edizione abbiamo in cantiere una grande collaborazione che renderà ancora più incredibile l’esperienza dei nostri tanti visitatori. Appuntamento a Foligno dal 27 al 30 settembre 2018.

Primi d’Italia: si riparte da UnoMattina 2017-10-09T10:51:05+00:00

La XIX edizione dei Primi d’Italia si è appena conclusa ed Epta Confcommercio Umbria sta già lavorando alle grandi novità del XX anno. Per renderlo ancora più imperdibile il Presidente Aldo Amoni ha deciso di investire ancora di più in comunicazione e qualità dell’offerta, come ha spiegato alle telecamere di UnoMattina nello speciale andato in onda venerdì 6 ottobre.

Puntiamo in alto – spiega Amoniperché crediamo che i Primi d’Italia abbia un incredibile potenziale e possa continuare a crescere e conquistare. Nel 2017 siamo diventati davvero internazionali e lo saremo sempre di più d’ora in poi. Ho mille progetti in mente per questo bellissimo Festival Nazionale dei Primi Piatti perché credo fermamente che l’Umbria, e Foligno in particolare, abbiano tanto da offrire. E credo anche che l’amore di Italiani e stranieri per i primi non possa fare altro che crescere grazie all’altissima qualità dei pastifici del nostro paese, all’abilità incomparabile dei nostri chef e alla grande versatilità delle ricette, da quelle più tradizionali a quelle più innovative. E nel nostro evento trovate proprio questo, più spettacolo, grandi personaggi e divertimento per grandi e piccoli.

Primi d’Italia non si ferma e a meno di una settimana dalla fine della XIX edizione riparte da RAI 1 con tanto entusiasmo e nuove proposte.

Appuntamento a Foligno dal 27 al 30 settembre 2018.

Cala il sipario su Primi d’Italia 2017: un grande risultato 2017-10-04T10:30:14+00:00

La XIX edizione dei Primi d’Italia, il Festival Nazionale dei Primi Piatti, è appena terminata nella splendida cornice del centro storico di Foligno con grande soddisfazione dei visitatori, dei partner e della società organizzatrice, Epta Confcommercio Umbria.

È stata un’edizione strepitosa – spiega Aldo Amoni, Presidente di Epta – e ha superato tutte le nostre aspettative nonostante la pioggerella di domenica. Tra visitatori, degustatori e partecipanti ai convegni abbiamo un incremento di circa il 30% rispetto alla scorsa edizione. Alcuni Villaggi dei Primi hanno registrato un aumento di presenze del 150% e finito tutte le materie prime! Un risultato splendido che dobbiamo sia al nostro impegno sia al grande contributo dei nostri partner.

Grandissimo successo anche per le singole sessioni del Festival. Oltre 400 ricette presentate, 13 Villaggi straripanti di commensali, 18.000 kg di pasta cucinati, oltre 1.000 kg di pesce, 5.000 kg di gnocchi, 3.000 kg di riso e più di 150.000 di degustazioni. I Primi d’Italia Junior ha registrato il tutto esaurito, con ben 420 prenotazioni arrivate già prima dell’inizio della manifestazioni. Il successo per i piccoli impastatori è stato tale che il festival sta già pensando ad un modo per accogliere ancora più bambini nei suoi laboratori dedicati. Gli alberghi di Foligno hanno, inoltre, registrato il tutto esaurito.

Tra le tante novità, il Villaggio della cucina ebraica ha registrato grandissimi consensi e tantissime presenze. Il Villaggio ha portato all’internazionalizzazione del festival insieme alla presenza di Michael Toscano, dagli Stati Uniti, per il pranzo conclusivo di A Tavola con le Stelle. Ottimi risultati per tutti i Villaggi, in particolare per quelli delle eccellenze siciliane, delle erbette selvatiche, del riso e dei primi di mare. Tanto entusiasmo per tutti gli appuntamenti di A Tavola con le Stelle con Gianfranco Vissani, Daniele Usai e Sandro Serva, per le food experience, per gli spettacoli del palco di piazza della Repubblica e per gli appuntamenti del villaggio dello sport.

Dopo quattro giorni ricchi di eventi – conclude Amoni – tiriamo le somme di questa XIX edizione. Sono state giornate incredibili: formative, divertenti e straordinariamente gustose grazie a mostre-mercato, villaggi, corsi di cucina, cooking show, seminari, laboratori e intrattenimento per grandi e piccoli. Il tutto studiato per stimolare mente e palato con nuovi sapori, alla scoperta delle migliori produzioni ed eccellenze del made-in-Italy sulle note di “Primo, Amore” la sigla ufficiale del festival. I visitatori che hanno raggiunto Foligno sono venuti da tutta Italia ma anche dall’estero e sono rimasti entusiasti. Ma questo è solo un nuovo punto di partenza in vista della XX edizione. Sto già studiando le novità e ho ricevuto da vari aziende, anche molto importanti, nei settori pasta e zuppe la richiesta di partecipare all’evento con Villaggi propri. La prossima edizione sarà ancora più incredibile

 Appuntamento a Foligno dal 27 al 30 settembre 2018!

Primi d’Italia pronti alla domenica conclusiva: c’è ancora tempo per visitare la XIX edizione 2017-10-04T10:28:56+00:00

La XIX edizione dei Primi d’Italia è pronta ad accogliere i tanti visitatori questa domenica, giornata conclusiva della manifestazione.

Siamo molto soddisfatti – dichiara Aldo Amoni, Presidente di Epta Confcommercio Umbria ­– dei risultati raggiunti già nei primi due giorni del Festival. Alcuni villaggi hanno superato il 120% delle presenze rispetto allo scorso anno! Già venerdì alcuni villaggi avevano finito i prodotti. Se la tendenza si conferma questa per tutto il weekend sarà un’edizione record. Questo è il risultato del grande investimento, anche finanziaro, che ha fatto la società Epta in comunicazione e innovazione.

C’è ancora tempo per farsi conquistare dai Villaggi dei Primi: eccellenze siciliane, riso e tortello mantovano, tipicità locali, gluten free e polenta, amatriciana, erbette selvatiche, tartufo, gnocchetti fatti a mano, cucina ebraica, pasta fresca e ripiena, primi di mare di Porto Sant’Elpidio e Casa Vissani. A far venire l’acquolina in bocca al pubblico saranno anche lo chef Michael Toscano, che proporrà 4 ottimi piatti per l’ultimo appuntamento di A Tavola con le Stelle, alle 13.00 all’Auditorium Santa Caterina, e le quattro food experience della giornata.

Da Piazza San Domenico partirà poi l’attesissima mezza maratona dei Primi d’Italia, gara nazionale di 21.097 km promossa da Atletica Winner Foligno, che terrà anche altri incontri ed esibizioni nel corso della giornata. Nel ridotto dell’auditorium di San Domenico, alle 17.00, si terrà anche l’ultima sessione di Un Pizzico di Salute, per scoprire di più su cultura e benessere insieme a grandi esperti di settore. E nel chiostro di San Domenico ancora tanti appuntamenti per i più piccoli firmati da Università dei Sapori con Primi d’Italia Junior.

Sul palco di Piazza della Repubblica appuntamento alle 12.00 Con A frigo aperto, mentre alle 15.00 da qui partirà la strepitosa P-Funking Band. Alle 16.00 ultimo show cooking di questa edizione, Primo piatto… primo amore e a chiudere il Festival Nazionale dei Primi Piatti arriva tutta il ritmo dei Lola Swing.

È stata – conclude Amoniun’edizione sensazionale, a cui ha portato fortuna anche l’eccezionale madrina di quest’anno: Mara Venier. Il Festival si chiude con la voglia di dare ancora di più ai tantissimi visitatori che ci hanno accompagnato. Per loro, per Foligno, per i nostri tanti partner, abbiamo intenzione di impegnarci ancora di più anche perché la prossima è la XX edizione e abbiamo tantissimo in serbo. Ci vediamo a settembre 2018!

Per tutte le informazioni: www.iprimiditalia.it; facebook: @festivaliprimiditalia; twitter: @IPrimidItalia

 

Arriva il weekend dei Primi d’Italia: da mattina a sera tanto da gustare 2017-10-04T10:27:20+00:00

Dopo l’eccezionale debutto di giovedì con tantissime persone entusiaste ai Villaggi dei Primi, i Primi d’Italia è pronto ad offrire al suo pubblico uno strepitoso weekend di spettacolo, incontri, cultura e incredibili piatti da scoprire. Appuntamento dalla mattina alle 10.00 fino alla sera alle 23.00 senza interruzioni.

Il Festival – spiga Aldo Amoni, Presidente di Epta Confcommercio Umbria – ha già registrato un successo strepitoso. Tante persone sono venute a scoprirne il format, in costante evoluzione, e ne sono rimaste conquistate. Abbiamo raggiunto l’obiettivo di internazionalizzare il nostro amato evento, grazie al Villaggio della cucina ebraica e alla presenza di uno chef americano negli appuntamenti di A Tavola con le Stelle, ma non solo. In tanti mi sono, e saranno, grati perché ho creato un rapporto strettissimo con le Marche e, in particolare, con la città di Porto Sant’Elpidio, presente con sette bravissimi ristoratori, l’Assessore al turismo e il Sindaco nel Villaggio dei Primi di Pesce del rione Spada. E ben altri 13 Villaggi attendono il nostro pubblico, oltre a tante altre iniziative eccezionali, come quella di Piazza Matteotti dove c’è la bellissima struttura del pastificio Valle del Grando! E abbiamo solo cominciato.

 Oltre agli ottimi Villaggi dei Primi, il sabato del Festival propone altri gustosi appuntamenti. Ben due opportunità di assaggiare i menu degli Chef stellati di A Tavola con le Stelle, alle 13.00 con Daniele Usai e alle 21.00 con i fratelli Maurizio e Sandro Serva all’Auditorium Santa Caterina. Sempre qui, tre food experience attendono il pubblico: alle 11.00 La pasta ripiena: i cappellacci di pecorino di fossa dello chef Fabrizio Spera, alle 16.30 La tradizione di Amatrice: lo gnocchi ricci con l’Associazione Amatriciana Qualità Italiana e alle 18.00 Pasta e fagioli alla Totò, tratto dal libro “Totò mio padre” con Liliana De Curtis e Fertitecnica Colfiorito.

Sul palco di Piazza della Repubblica giornata di intrattenimento con Emozioni vegan in padella alle 12.00, A frigorifero aperto alle 16.00, l’imperdibile show cooking di Gianfranco Vissani alle 20.00 e lo spettacolo La iena del Don Matteo con Pietro Pulcini e Simone Montedoro alle 22.00. Per tutto il giorno anche tanti appuntamenti alla Winner Arena Sport & Benessere di Piazza San Domenico e gli incontri con specialisti di Un Pizzico di Salute e del Villaggio dei Primi gluten free. E ancora, per i più piccoli, Primi d’Italia Junior per preparare le tagliatelle, la pasta colorata e gli gnocchi in allegria e imparando i principi della corretta alimentazione.

C’è ancora tempo per gustare I Primi d’Italia, a Foligno fino a domenica 1 ottobre.

 

I Primi d’Italia conquista il pubblico: la XIX edizione è cominciata in grande stile 2017-10-04T10:26:06+00:00

Secondo giorno per la strepitosa XIX edizione dei Primi d’Italia, che dopo il taglio del nastro del 28 settembre prosegue a Foligno fino al 1 ottobre con tanti appuntamenti per tutti i gusti. Una città da scoprire, grandi chef da ascoltare, primi piatti da assaggiare e personaggi da incontrare attendo il numeroso pubblico della manifestazione.

Venerdì 29 settembre propone un calendario fitto di incontri e golose proposte culinarie. Si comincia dalla mattina alle 10.00 presso il Villaggio dei Primi delle erbette selvatiche del rione Badia si terrà A tavola con le erbette selvatiche. Alle ore 11.00, nel ridotto dell’auditorium di San Domenico, si terrà poi il convegno Lo sport è servito con Aldo Amoni (Presidente di Epta Confcommercio Umbria), Domenico Ignozza (Presidente di Coni Umbria), Francesco Fagnani (Dottore in Dietistica specializzato in Scienze dalla Nutrizione Umana e Nutrizione Sportiva), Jenny Narcisi (campionessa di ciclismo paraolimpico), Cerase Rocca (tecnico dell’Ente Nazionale Risi) e Gianluca Genoni (primatista mondiale di immersioni in apnea).

Il pomeriggio si apre alle 15.00 presso il Villaggio gluten free del Rione Pugilli, con Mani in Pasta. Alle 17.00 triplo appuntamento: sempre nel rione Pugilli è la volta di Celiachia e dieta senza glutine, mentre nel ridotto dell’auditorium di San Domenico torna Un Pizzico di Salute con Il ragù di famiglia: la ricetta del ciclo di vita e alle 18.00 Primi piatti e salute. I carboidrati nell’alimentazione di tutti: cosa, quanto e quando? A Palazzo Candiotti sarà la volta della Conferenza di presentazione del progetto Fascia Olivata Assisi – Spoleto, organizzato dal Comune di Foligno, Assessorato Sviluppo Economico.

Venerdì debuttano anche gli attesissimi appuntamenti di A Tavola con le Stelle. Si comincia alle ore 21.00 all’auditorium Santa Caterina con la grandissima cena di Gianfranco Vissani. Per riservarsi un posto, per questo o per uno degli altri grandi appuntamenti di questa sessione, basta recarsi all’Infopoint di Piazza della Repubblica. Per chi vuole invece partecipare alle Food experience si comincia alle 16.00 con Cuochi a puntino… non ci pasta mai dell’Università dei Sapori e si prosegue alle 18.00 con Un primo dal sapore esotico: il cous cous di Martino Taste.

Il palco del Festival Nazionale dei Primi Piatti propone al pubblico A frigo aperto, firmato da APCI alle 16.00 e, alle 18.00, Pasta e cioccolato… un’insolita collaborazione con Chef Fabrizio Rivaroli. Alle 20.00 sarà possibile assistere alla presentazione del libro Con un poco di zucchero la pillola va giù di Franco e Luciana Chianelli, secondo appuntamento dedicato alla beneficienza che segue il grandissimo successo della cena del 27 settembre con il David di Michelangelo. I proventi della vendita del libro andranno alla Fondazione Chianelli, come anche parte dell’incasso del musical Jekyll & Hyde a cura della compagnia teatrale OLBC, alle 21.45 presso l’auditorium di San Domenico. La serata si chiude sul palco di Piazza della Repubblica alle 22.00 con il grande spettacolo di cabaret di Gianluca Fubelli.

Vi aspettiamo a Foligno con tutto questo e molto altro.

 

I Primi d’Italia al taglio del nastro: al via la XIX edizione 2017-10-09T10:51:18+00:00

La XIX edizione de I Primi d’Italia comincia oggi, giovedì 28 settembre a Foligno, per quattro giorni all’insegna di gusto, cultura, spettacolo e allegria. Appuntamento alle 19.00 in Piazza delle Repubblica per il taglio del nastro con le istituzioni, tra cui Sua Eccellenza l’Ambasciatore d’Israele in Italia Ofer Sachs, e per scoprire insieme tutte le novità del Festival Nazionale dei Primi Piatti.

La nostra manifestazione – dichiara Aldo Amoni, Presidente di Epta Confcommercio Umbria – cresce sempre di più. Questo lunedì abbiamo tenuto l’ultima conferenza di presentazione a Porto Sant’Elpidio, che sarà con noi con un intero Villaggio dei Primi gestito da ben sette ristoratori, il cui invidiabile entusiasmo deve essere d’esempio. Erano presenti il Sindaco, l’Assessore al Turismo e la sala era gremita di stampa. È stato un grandissimo successo che ha rafforzato il rapporto tra le nostre Regioni. Un connubio che sarà di enorme stimolo all’economia delle due aree e svilupperà il turismo in entrambe le direzioni, specialmente grazie a un evento del calibro dei Primi d’Italia.

La manifestazione, che dal 1999 è costantemente cresciuta, diventando un evento imperdibile dell’autunno umbro, attende i visitatori con un ricchissimo calendario di appuntamenti. Ecco gli incontri del primo giorno: tornano i Villaggi dei Primi (ben tredici in questa edizione) e le food experience del Santa Caterina che, giovedì 28, cominciano alle 16.00 con Un giorno in campagna: i maccheroni al sugo d’oca a cura di APCI e prosegue alle 18.00 con Cuochi a puntino… non ci pasta mai firmato dall’Università dei Sapori. Sul palco del festival, in Largo Carducci, dopo il saluto delle autorità alle 19.00 si prosegue con Sano vegano italiano, la presentazione del libro di Chiara e Red Canzian. Alle 22.00 arriva invece Francesca Reggiani con tutta la sua ironia.

Ai Primi d’Italia anche la cultura della salute e dell’alimentazione sono protagoniste! Si comincia alle 16.00 di giovedì nella taverna del rione Pugilli con A tavola con il diabete e si prosegue al ridotto dell’auditorium di San Domenico con il nuovissimo format Un Pizzico di Salute, a cura di InForma, che alle 18.00 ci attende con Scleromix: la nuova tecnica per eliminare definitivamente varici e capillari.

Da venerdì comincia anche l’attesissimo appuntamento quotidiano di A Tavola con le Stelle, con i menu dei grandi cuochi stellati della Guida Michelin. Per assicurarsi un posto basta recarsi all’infopoint di Piazza della Repubblica e prenotare, il gusto è garantito! E non finisce qui, tornano la boutique della pasta di Palazzo Trinci, che ospiterà anche odori e sapori, le eccellenze del gusto di Piazza Matteotti, il mercato delle tipicità locali di Palazzo Candiotti, Primi d’Italia Junior nel Chiostro di San Domenico e tanto altro ancora.

Tutti a Foligno, dal 28 settembre al 1 ottobre per un’imperdibile XIX edizione de I Primi d’Italia!

Primi d’Italia: Sport e spettacolo per tutti 2017-09-26T13:02:47+00:00

Ai Primi d’Italia gusto ed eccellenze alimentari sono grandi protagonisti, accompagnati da grandi spettacoli e tanto spazio dedicato allo sport grazie alla Winner Arena Sport & Benessere. Torna anche per la XIX edizione lo spazio dedicato alle esibizioni e prove sportive gratuite in Piazza San Domenico. I visitatori potranno partecipare a prove e raduni sportivi di atletica, equitazione, fitness, danza, nordik walking, bike e run. Non mancheranno neanche i seminari e le presentazioni: Corro dunque sono, Pace maker e Top Runners. La giornata di sabato, alle ore 20.30, propone anche il concerto 900 Swing Italiano.

Domenica 1 ottobre, giorno conclusivo del Festival Nazionale dei Primi Piatti, Atletica Winner Foligno promuove ancora una volta la grande Mezza Maratona dei Primi d’Italia, la gara agonistica nazionale di 21,097 km che partirà direttamente dal cuore della manifestazione. Il raduno comincerà alle 8.00 e la partenza sarà alle 9.30 da Via Madonna delle Grazie. Dalle 15.30 alle 20.00 sarà anche possibile assistere ad esibizioni di arti marziali.

Tanto sport e tanto gusto per tutti, ma anche tanta beneficienza. Da non dimenticare, infatti, la cena con il David di Michelangelo di domani (mercoledì 27 settembre) presso l’ex Chiesa dell’Annunziata in via Garibaldi 153/a, e il bellissimo musical Jekyll & Hyde, realizzato dalla compagnia teatrale OLBC alle 21.45 di venerdì 29 settembre presso l’auditorium di San Domenico. Parte dei proventi andrà alla Fondazione Chianelli.

I Primi d’Italia si conferma ancora una volta un festival a tutto tondo, ricco di appuntamenti per tutti i gusti e tanta solidarietà!

I Primi d’Italia Tra i Villaggi quello dei Primi di Mare di Porto Sant’Elpidio 2017-09-26T13:00:32+00:00

Si è tenuta oggi, nella Sala Giunta del Comune di Porto Sant’Elpidio la terza e ultima conferenza di presentazione della XIX edizione de I Primi d’Italia, a Foligno dal 28 settembre al 1 ottobre 2017. Protagonisti anche i rapporti sempre più stretti tra Umbria e Marche, grazie alla partecipazione al Festival Nazionale dei Primi Piatti di un intero Villaggio dedicato ai Primi di Mare e firmato da sette ristoranti di Porto Sant’Elpidio.

Siamo felicissimi – dichiara Aldo Amoni, Presidente di Epta Confcommercio Umbriadi avere con noi l’ottima cucina di Porto Sant’Elpidio. Da quando è stata aperta la nuova Civitanova-Foligno, fortemente voluta e chiesta da umbri e marchigiani per tantissimi anni, le opportunità si sono moltiplicate per tutti noi. La collaborazione tra Marche e Umbria, e in particolare tra Foligno e Porto Sant’Elpidio è un grande valore aggiunto e sarà di enorme stimolo al turismo delle due regioni. E non c’è vetrina migliore dei Primi d’Italia, che da diciannove edizioni porta nella mia città centinaia di migliaia di visitatori da tutta Italia e dall’estero.

Siamo profondamente soddisfatti – aggiunge Milena Sebastiani, Assessore al Turismo del Comune di Porto Sant’Elpidio – che l’idea nata lo scorso anno, quando siamo venuti a promuovere i nostri territori ai Primi d’Italia, si sia concretizzata così bene e presto. È un grande risultato, possibile solo grazie alla collaborazione tra le nostre città, alla disponibilità dei ristoratori di Porto Sant’Elpidio e alla volontà del Presidente Amoni di darci questo Villaggio in esclusiva. Tutto è stato più facile anche grazie alla collaborazione tra Confcommercio Marche Centrali e Confcommercio Umbria, come anche tra gli Assessorati al Turismo di Porto Sant’Elpidio e Foligno. Sono anni che promuovo l’enogastronomia di questi luoghi e credo davvero che questa nuova avventura porterà grandi risultati e ringrazio per questa opportunità.

Il Villaggio dei Primi di Mare va ad unirsi ad altri undici Villaggi: riso e tortello mantovano, tipicità locali, gluten free e polenta, amatriciana, erbette selvatiche, tartufo, gnocchetti fatti a mano, cucina ebraica, pasta fresca e ripiena, eccellenze siciliane e Casa Vissani. Meravigliose taverne dove mangiare strepitosi primi per €3 o €8 e poi continuare a godersi la manifestazione con i tantissimi appuntamenti del ricco programma e i tanti ospiti d’eccezione che partecipano ogni anno.

I Primi d’Italia – continua Amoni – ospita da sempre grandi nomi, da chef stellati come Gianfranco Vissani a personaggi dello spettacolo come Mara Venier, che saranno entrambi con noi in questa edizione. Non solo, ogni anno premiamo persone che si sono distinte nella loro professione, per celebrare insieme i Primi d’Italia, in ogni senso. Quest’anno, per esempio, premieremo Red Canzian per il settore musica, Simone Montedoro per la sezione fiction e Sergio Pirozzi, il Sindaco di Amatrice che si ha dimostrato così tanto amore e impegno per il suo territorio.

Tra le strade, le piazze e gli edifici storici di Foligno i visitatori troveranno un percorso degustativo continuo, convegni e conferenze su cultura del cibo e salute, momenti dedicati a bambini con i Primi d’Italia Junior, food experience, appuntamenti con chef stellati e tanti spettacoli sul palco. E domenica, a chiudere la manifestazione, Foligno sarà avvolta anche dalla musica della coinvolgente P-Funking Band.

Appuntamento a Foligno con I Primi d’Italia, Porto Sant’Elpidio e tanto altro ancora!

Primi d’Italia a Foligno: una città da scoprire 2017-10-09T10:51:33+00:00

Foligno, casa della XIX edizione de i Primi d’Italia dal 28 settembre al 1 ottobre 2017, è pronta per farsi scoprire. In occasione del Festival Nazionale dei Primi Piatti tante aperture straordinarie ed ingressi agevolati nei principali musei della città e del territorio. E presentando l’apposito depliant alla cassa si avrà anche uno sconto speciale del 50% sugli ingressi.

I visitatori della manifestazione potranno scoprire la Foligno Antica (Palazzo dei Trinci, l’Oratorio del Crocefisso e la Chiesa di Santa Margherita) come anche la Foligno Contemporanea (i poli CIAC – Centro Italiano Arte Contemporanea – di via del Campanile e di via Garibaldi). I musei del territorio aderenti sono: il Complesso Museale San Francesco di Montefalco, il Foro Romano di Assisi, il Museo della Città di Cannara, il Museo Civico di Bevagna, la Pinacoteca Comunale di Assisi, la Pinacoteca Comunale e Diocesana di Spello, la Rocca Maggiore di Assisi e la Raccolta d’arte di San Francesco e Museo della Civiltà dell’Ulivo di Trevi.

Foligno e Primi d’Italia, connubio vincente ancora una volta.

Primi d’Italia: spazio ai bambini 2017-10-09T10:51:40+00:00

Ai Primi d’Italia, dal 28 settembre al 1 ottobre a Foligno, tornano gli irresistibili appuntamenti per bambini di I Primi d’Italia Junior. Lo spazio formato baby dove tra gioco e animazione i piccoli impareranno tante informazioni utili a sviluppare sane abitudini alimentari.

L’attività, promossa e finanziata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno e realizzata grazie all’Università dei Sapori e in collaborazione con il Comune di Foligno, la Fida-Federazione italiana dettaglianti alimentari e la Misericordia di Assisi, si svolge ogni giorno nel chiostro di San Domenico. Tagliatelle, gnocchi e pasta colorata saranno protagonisti nei laboratori Mani in Pasta, per i bambini in età scolare. A far divertire i ragazzi ci sarò anche una bella area gioco e intrattenimento, mentre i genitori potranno partecipare a loro volta a percorsi formatici ad hoc. Il tutto a ingresso libero.

Ai Primi d’Italia tanti appuntamenti per grandi e piccoli.

Primi d’Italia: si comincia in anticipo con una cena di beneficienza 2017-10-09T10:51:49+00:00

Pronti alla XIX edizione, i Primi d’Italia, hanno deciso di giocare d’anticipo con una bella cena mercoledì 27 settembre. Appuntamento alle ore 20.30 presso l’ex Chiesa dell’Annunziata in via Garibaldi 153/a, Foligno, per una cena di gala con il David di Michelangelo.

Una serata magica, in un luogo unico, con finalità benefiche: tre ingredienti speciali che saranno arricchiti da una grande sorpresa artistica. Il costo della serata è di €50 e un’importante parte dell’incasso verrà devoluta alla Fondazione Daniele Chianelli. La prenotazione, presso l’infopoint in Piazza della Repubblica a Foligno o al numero 0742.356356, è obbligatoria. Gusto ed emozione sono garantiti.

Sempre alla Fondazione Chianelli verranno devoluti i provanti di altre due iniziative benefiche di venerdì 29 settembre: la presentazione, e successiva vendita, sul grande palco di Largo Carducci alle ore 20.00 del libro Con un poco di zucchero la pillola va giù, di Franco e Luciana Chianelli, e il coinvolgente musical Jekyll & Hyde a cura della Compagnia Teatrale OLBC, alle ore 21.45 presso l’Auditorium di San Domenico.

Ai Primi d’Italia gusto, allegria e solidarietà si uniscono per regalare un’esperienza imperdibile.

Ai Primi d’Italia spazio a cultura della salute e informazione 2017-09-26T12:45:33+00:00

I Primi d’Italia, il Festival Nazionale dei Primi Piatti, è pronto ad aprire le porte a Foligno dal 28 settembre al 1 ottobre 2017. Ormai alla XIX edizione, la manifestazione continua a crescere e a proporre un incredibile viaggio nel gusto con tanti appuntamenti per grandi e piccoli, famiglie e singoli, portando in Umbria grandi novità, piatti eccezionali e la cultura del buon mangiare.

A Foligno è, infatti, protagonista anche la cultura del cibo e della corretta alimentazione, con tanti appuntamenti ad hoc. Venerdì 29 alle 10.00 presso il Villaggio dei Primi delle erbette selvatiche del rione Badia si terrà A tavola con le erbette selvatiche, un convegno a cura dell’associazione enogastronomica “I Sapori dell’Antico Borgo”, che parlerà degli aspetti botanici, salutistici e gastronomici del WEPFOOD.

Venerdì alle ore 11.00 nel ridotto dell’auditorium di San Domenico si terrà, con il patrocino di Coni Umbria, anche il convegno Lo sport è servito, per scoprire come i primi piatti aiutano il campione che è in tutti noi. A spiegarci l’importanza di una corretta alimentazione nello sport e nella vita saranno Domenico Ignozza (Presidente di Coni Umbria), Francesco Fagnani (Dottore in Dietistica specializzato in Scienze dalla Nutrizione Umana e Nutrizione Sportiva con “Performance con gusto”), Jenny Narcisi (campionessa di ciclismo paraolimpico), Gino Sirci (Presidente di Sir Safety Conad Perugia), Cerase Rocca (tecnico dell’Ente Nazionale Risi con “Il riso italiano, un alimento sano e nutriente! Come lo coltiviamo?”) e Gianluca Genoni (primatista mondiale di immersioni in apnea con “Preparazione di un record, l’importanza dell’alimentazione”). Sempre venerdì, alle ore 17.00, a Palazzo Candiotti sarà la volta della Conferenza di presentazione del progetto Fascia Olivata Assisi – Spoleto, organizzato dal Comune di Foligno, Assessorato Sviluppo Economico.

Grande novità di questa edizione sarà poi Un Pizzico di Salute, a cura di InForma: appuntamenti con nutrizionisti ed esperti di salute a ingresso libero nel ridotto dell’auditorium di San Domenico. Giovedì 28 si comincia alle 18.00 con Scleromix: la nuova tecnica per eliminare definitivamente varici e capillari. Venerdì alle 17.00 arriva Il ragù di famiglia: la ricetta del ciclo di vita e alle 18.00 Primi piatti e salute. I carboidrati nell’alimentazione di tutti: cosa, quanto e quando? Il sabato si comincia la mattina alle 11.00 con Chimica, biochimica e tossicologia nell’alimentazione, per proseguire alle 11.30 con Alimentazione e prevenzione nelle diverse fasce d’età e chiudere la mattina alle 12.10 con Genetica e alimentazione. Il pomeriggio di sabato si apre alle 15.30 con La contraccezione: un abito “su misura” da adattare alla donna in relazione al proprio stile di vita e alle proprie esigenze; si continua alle 16.30 con Diagnosi prenatale fra tradizione e innovazione, per chiudere i lavori alle 17.30 con L’importanza dello stile di vita nella prevenzione dell’osteoporosi. Domenica 1 ottobre si chiude il ciclo di appuntamenti alle 17.00 con Dermatologia oggi: prevenire e curare si può. E per finire, al Villaggio dei Primi Gluten Free, presso la taverna del Rione Pugilli, ogni giorno importanti e approfonditi incontri curati da AFAM e AIC.

Primi d’Italia pronti con la XIX edizione: a Foligno quattro imperdibili giorni all’insegna dei primi piatti 2017-09-21T10:13:28+00:00

Annunciate oggi nella splendida cornice del Palazzo Lezi-Marchetti di Foligno, presso lo studio di comunicazione M_A_G_D_A,  le tante novità della XIX edizione de I Primi d’Italia, l’imperdibile Festival Nazionale dei Primi Piatti. Ad illustrare il programma e l’importanza della manifestazione sono stati 5 entusiasti relatori: Aldo Amoni (Presidente di Epta Confcommercio Umbria), Giovanni Patriarchi (Assessore al Turismo e alla Cultura del Comune di Foligno), Gaudenzio Bartolini (Presidente della Fondazione Carifo), Domenico Metelli (Presidente dell’Ente Giostra della Quintana), Gianluca Mazzocchio (Rappresentante di Atletica Winner) e Massimiliano Romagnoli (Rappresentante dell’Associazione Italia-Israele).

Ancora una volta I Primi d’Italia si contraddistingue per la capacità di crescere e offrire sempre nuovi appuntamenti, con la consueta attenzione alla qualità e alle eccellenze dei nostri territori. Ecco alcuni punti del fitto programma.

Tornano gli attesissimi Villaggi dei Primi, con spazio a prelibatezze dal mondo e da tutto il Belpaese. Un universo di degustazioni continuative: le eccellenze siciliane, le tipicità locali, la polenta, i primi con il tartufo, gli gnocchi fatti a mano, la pasta fresca e quella ripiena, i primi gluten free e tanto altro ancora. Si rinnova anche lo spazio dedicato allo street food in Piazza del Grano e si moltiplicano le iniziative incentrate su sport e benessere della Winner Arena di Piazza San Domenico, mentre la boutique della pasta presenta splendide selezioni a Palazzo dei Trinci e il mercato delle tipicità locali attende i visitatori nel chiostro di Palazzo Candiotti. Non mancheranno gli appuntamenti di “A tavola con le stelle”, con gli chef della guida Michelin, le strepitose Food Experience del Santa Caterina e il grande intrattenimento, culinario e non, del palco di Largo Carducci da cui, domenica 1 ottobre pomeriggio partirà anche la spettacolare P-Funking Band.

Abbiamo messo insieme – spiega Aldo Amoni – un programma incredibile per questa edizione, grazie anche ai tantissimi sponsor e partner, che ci hanno anche permesso di arrivare in RAI. E penso anche al Pastificio Masciarelli, che ha scelto di celebrare con noi i suoi 150 anni di attività. Insostituibile poi la collaborazione con l’Università dei Sapori di Perugia, che sarà impegnata sia sul palco sia alla food experience, e che gestirà I Primi d’Italia Junior, lo spazio riservato ai piccoli dove, tra gioco e didattica, si scoprono informazioni utili a sviluppare sane abitudini alimentari. E proprio per mantenerci in forma è stato pensato un nuovo format, Un Pizzico di Salute, grazie al quale tutti i giorni sarà possibile incontrare nutrizionisti ed esperti di salute. Insomma, che altro aggiungere? I Primi d’Italia non stanno mai fermi e offrono sempre al pubblico grandi eccellenze e tante novità.

Appuntamento a Foligno dal 28 settembre al 1 ottobre!

I Primi d’Italia stanno per tornare: a Roma la conferenza di presentazione 2017-10-09T10:51:57+00:00

I Primi d’Italia, il Festival Nazionale dei Primi Piatti, ha presentato oggi a Roma la XIX edizione, che si terrà a Foligno dal 28 settembre al 1 ottobre 2017. Presso il ristorante La Sagrestia di Via del Seminario 89, Aldo Amoni (Presidente di Epta Confcommercio Umbria), Giovanni Patriarchi (Assessore al Turismo e alla Cultura del Comune di Foligno), Gianfranco Vissani (Chef Stellato) e Massimiliano Romagnoli (Rappresentante dell’Associazione Italia-Israele) hanno svelato alcune delle novità di quest’anno. Alla fine della conferenza i presenti, già seduti ai colorati tavolini del locale, hanno potuto gustare una strepitosa e immancabile anteprima di primi piatti offerti da La Sagrestia.

 

Siamo alla XIX edizione – dichiara Aldo Amoni e ancora una volta siamo pronti a regalare ai visitatori un’esperienza unica, sempre pieni di entusiasmo e idee nuove. Al centro del Festival, come sempre, saranno i Villaggi dei Primi, con tante chicche imperdibili da tutta Italia e non solo. Penso allo squisito tortello mantovano preparato da chef carichi di passione, e alla vera e originale amatriciana, per non parlare dei primi di mare di Porto Sant’Elpidio o delle prelibatezze preparate dall’amico Gianfranco Vissani. E ancora penso al Villaggio dei Primi dedicato alla cucina ebraica o alle erbette selvatiche, per riscoprire antichi e sorprendenti sapori con Ortica, tarassaco, cicoria, papavero, caccialepre, borragine, finocchietto selvatico e tanto altro.

 

I Primi d’Italia tornano pronti a dare il massimo, e non solo con le leccornie dei Villaggi dei Primi, ma anche con gli appuntamenti quotidiani di A Tavola con le Stelle, per gustare interi menu a base di pasta preparati da chef stellati come Gianfranco Vissani, Daniele Usai e i fratelli Sandro e Maurizio Serva, e delle squisite Food Experience. Al Festival non manca neanche lo spazio dedicato alla beneficienza con il musical delle 21.45 di venerdì 29 settembre all’auditorium di San Domenico: Jekyll & Hyde, i cui proventi andranno a favore dell’Associazione Daniele Chianelli.

 

A Foligno protagonista anche la cultura del cibo e della corretta alimentazione, con il convegno Lo sport è servito, che si terrà venerdì 29 alle 11.00 nel ridotto dell’auditorium di San Domenico, con il patrocino di Coni Umbria. A spiegarci l’importanza di una corretta alimentazione nello sport e nella vita saranno Domenico Ignozza (Presidente di Coni Umbria), Francesco Fagnani (Dottore in Dietistica specializzato in Scienze dalla Nutrizione Umana e Nutrizione Sportiva), Giacomo Sintini (campione di pallavolo e Presidente dell’Associazione Sintini), Cerase Rocca (tecnico dell’Ente Nazionale Risi) e Gianluca Genoni (primatista mondiale di immersioni in apnea).

 

E non finisce qui! A piatti imperdibili e cultura del buon cibo si sommano tanti momenti dedicati allo spettacolo con protagonisti di fama nazionale che si alterneranno sul palco del festival, in Largo Carducci. Ecco alcuni appuntamenti del ricco calendario: giovedì 28 alle 20.00 si terrà la presentazione del libro di Chiara e Red Canzian Sano vegano Italiano, per proseguire alle 22.00 con Francesca Reggiani. Venerdì 29, sempre alle 22.00, è la volta di Gianluca Fubelli di Colorado, mentre sabato 30 settembre alle 22.00 saranno di scena Pietro Pulcini e Simone Montedoro.

 

Appuntamento a Foligno per una scintillante XIX edizione!

Primi d’Italia sempre più internazionali: Il festival torna a settembre per la XIX edizione 2017-09-05T13:08:28+00:00

Dal 28 settembre al 1 ottobre 2017 il centro storico di Foligno sarà animato dall’incredibile XIX edizione dei Primi d’Italia. Il grande festival dei primi piatti continua a promuovere l’alta qualità del made in Italy e a raccogliere consensi sempre maggiori nel Belpaese e all’estero, diventando ancora più internazionale.

I nostri orizzonti – dichiara Aldo Amoni, presidente di Epta Confcommercio Umbria, società organizzatrice dell’evento – si allargano sempre di più e i nostri obiettivi si fanno sempre più ambiziosi! Dopo la Gran Bretagna e la Russia, i Primi d’Italia conquistano anche Israele con un accordo siglato direttamente con il Ministero del turismo del Paese. L’intesa è stata raggiunta anche grazie alla collaborazione dell’avvocato Massimiliano Romagnoli e all’eccezionale presenza in evento di un intero Villaggio dedicato alla cucina certificata kosher, curato da Initaly Kosher di Andrea Viel e organizzato presso il rione Contrastagna in via Piermarini a Foligno.

L’accordo con i dirigenti del Ministero del Turismo di Israele prevede anche la creazione di pacchetti turistici rivolti a quanti vogliano venire in Italia e visitare il grande festival dei primi piatti. La collaborazione tra l’evento e il Ministero sarà inoltre segnalata alla grande stampa nazionale e internazionale e a tutti i media.

E non finisce qui – continua Amoni. Stiamo anche lavorando per avere con noi come ospiti d’onore l’ambasciatore e il ministro plenipotenziario. Se ci riusciremo sarà una vera e propria ciliegina sulla torta per il nostro evento, che da sempre offre divertimento e novità per ogni età e propone sapori eccezionali, Chef straordinari e personaggi della scena nazionale e internazionale.

Appuntamento a Foligno dal 28 settembre al 1 ottobre con una strepitosa XIX edizione!

I Primi d’Italia: appuntamento a settembre con la XIX edizione 2017-10-09T10:52:17+00:00

Torna dal 28 settembre al 1 ottobre 2017 il grande appuntamento con Primi d’Italia, il gustoso viaggio nell’alta qualità del made in Italy dei primi piatti, con tante sfiziose ricette da assaporare tra i vicoli e le piazze di Foligno. La XIX edizione si annuncia scintillante, ricca di appuntamenti e novità e sempre più accattivante per i tantissimi visitatori, grandi e piccoli.

Sono diciannove anni – racconta Aldo Amoni, presidente di Epta Confcommercio Umbria, società organizzatrice dell’evento – che il Festival ci trasporta in un mondo di sapore e ci fa conoscere Chef straordinari e personaggi di rilevo nazionale e internazionale. La nostra manifestazione è diventata ormai un appuntamento fisso e attesissimo dell’autunno umbro, che offre divertimento e novità per ogni età. Un recente studio della Doxa ha rilevato che il 46% degli italiani, non solo ama la pasta e la consuma regolarmente, ma la considera l’alimento preferito per ragioni di gusto o di salute. E l’intento di Primi d’Italia è quello di crescere e dare sempre di più, proprio come fa il nostro amore per la pasta!

Delizie e protagonisti del mondo della cucina e dello spettacolo saranno le stelle indiscusse della kermesse 2017. Foligno sarà animato dai Villaggi del gusto (proposte a 3,00€ e 8,00€), da quello di Amatrice a quello dedicato alle erbette spontanee, passando per il riso, i primi di mare, il gluten free, i primi kosher e tanto altro. A conquistare i visitatori saranno poi gli show cooking gratuiti e le imperdibili performance sul palco e il format A tavola con le Stelle per gustare le prelibatezze che hanno in serbo per noi le Stelle Michelin del Belpaese. Imperdibili anche le degustazioni guidate delle Food Experience, un connubio di proposte innovative e piatti radicati nella tradizione. Novità di questa edizione anche la bella area relax ed emeroteca, con importanti riviste del settore. E tanto altro ancora.

 Primi d’Italia torna a settembre con una strepitosa XIX edizione. Non mancate!

I Primi d’Italia continuano a stupire L’edizione 2017 sarà scintillante e internazionale 2017-09-05T13:04:47+00:00

Il grande festival dei Primi d’Italia, organizzato da Epta Confcommercio Umbria nel centro storico di Foligno dal 28 settembre al 1 ottobre 2017, continua a mietere successi e a porsi obiettivi sempre più ambiziosi.

Possiamo dire – dichiara Aldo Amoni, Presidente di Epta – che il festival ha proprio fatto bingo! Ad oggi, infatti, tutti i villaggi del gusto sono già stati prenotati e occupati da grandi aziende e Chef. Non solo, anche gli spazi disponibili nelle piazze di Foligno sono quasi terminati. L’entusiasmo per la nostra manifestazione cresce sempre di più, come anche il nostro impegno per farne una grande eccellenza italiana e internazionale.

Primi d’Italia cresce e allarga i propri orizzonti sempre più. Il Presidente Amoni è stato invitato a presentare la manifestazione al mercato metropolitano di Londra, che sarà a sua volta presente in Umbria per l’edizione 2017 dell’evento. In seguito all’incontro di febbraio con Daria Sharova, responsabile internazionale dell’economia e International Secretary di “Giovane Guardia”, la sezione giovanile del Partito di Vladimir, Putin “Russia Unita”, il festival del primi piatti sarà presto presentato anche a Mosca.

Abbiamo fatto il pieno –continua Amonima non ci fermeremo certo qua. Siamo infatti in attesa di conferme di grandi personaggi di politica, cultura e sport, per non parlare dei favolosi Chef che ci accompagneranno nella scintillante edizione dei Primi d’Italia di quest’anno.

Primi d’Italia torna a settembre con una strepitosa XIX edizione. Non mancate!

I PRIMI D’ITALIA SBARCANO IN RUSSIA 2017-09-05T13:02:24+00:00

Il Presidente di Epta Confcommercio Umbria, Aldo Amoni, ha incontrato ieri a Foligno Daria Sharova, responsabile internazionale dell’economia e International Secretary di “Giovane Guardia”, la sezione giovanile del Partito di Vladimir, Putin “Russia Unita”.
Il Presidente Amoni ha mostrato a Sharova un video della manifestazione Primi d’Italia, che si svolge ogni anno tra settembre e ottobre, spiegandone in dettaglio lo svolgimento insieme al consigliere del Comune di Foligno Lorenzo Schiarea, che ha fatto da interprete. La rappresentate del partito i maggioranza di Putin ha mostrato grande interesse verso la manifestazione, tanto da invitare il Presidente a Mosca e a proporre un interscambio con alcuni ristoranti e cuochi russi. Amoni ha anche presentato alla Sharova alcuni imprenditori del settore gestione rifiuti e del settore cosmetica.

Oltre al consigliere Schiarea, erano presenti all’incontro l’assessore Cristina Grassilli, i consiglieri Moreno Finamonti e Massimiliano Romagnoli, gli imprenditori Giuseppe Trivelli della Trieco Servizi e Paolo Cocchioni della Fria Cosmetici, e Ezio Onori dell’Osteria I Picari.

L’appuntamento è terminato in un noto ristorante di Foligno dove Daria Sharova ha scoperto e apprezzato la cucina locale. Il prossimo incontro si terrà a Mosca nel mese di giugno.